Tab social
Spazio Soci
Facebook
 
Titolo

News

 
03/12/2007 News Banca
Tornato all’antico splendore un edificio storico di Turriaco

sedenuova.JPGTURRIACO Un folto pubblico è intervenuto alla presentazione del libro «L'edificio della sede della Banca di credito cooperativo di Turriaco. Fra storia e futuro» curato per la Bcc da Vittorio Spanghero e Rinaldo Baldo. La presentazione del libro ha aperto i festeggiamenti per la ristrutturazione della sede dell’istituto di credito che sarà inaugurata ufficialmente domani alle 11. Il libro presentato è uno studio, corredato da immagini fotografiche, sulla storia dell'edificio, di una casa che ha avuto il suo rilievo all'interno della comunità di Turriaco e oltre: lo studio non solo della casa in sé, bensì di tutte le persone e gli avvenimenti che hanno ruotato attorno a essa nel corso degli anni. Durante la serata di presentazione sono state ricordate due figure significative per la storia della banca di Turriaco, il prete don Eugenio Brandl e Aurelio Olivo. «L'intenzione di ristrutturare l'edificio sorto a inizio del Novecento, oltre a essere divenuta ormai una necessità logistica, ha voluto essere una forma di riconoscenza a quegli amministratori che nel 1911, con sacrifici notevoli, costruirono questo edificio come sede dell'allora Cassa rurale», ha ricordato il presidente Roberto Tonca. Presenti tra gli altri il sindaco di Turriaco, Alessandra Brumat, e il sindaco di San Pier d’Isonzo, Claudio Bignolin, hanno entrambi sottolineato come l’inizitiva rappresenti un momento importante per l'intera comunità. Seguirà dunque l'inaugurazione ufficiale domenica mattina della sede rinnovata e, il venerdì successivo 7 dicembre, assieme al circolo Brandl, sarà proposto un concerto nella parrocchiale di San Rocco. Ad esibirsi a partire dalle 20.45 sarà il contrabassista Giovanni Maier in una serata intitolata «Gregoriano e altre linee». Il 6 dicembre la Bcc festeggia il 111° anno di fondazione con una messa che sarà celebrata alle 18 nella parrocchiale di san Rocco a Turriaco, mentre a concludere i festeggiamenti sarà un ulteriore concerto: il 9 dicembre alle 20.30 nella parrocchiale di San Rocco un quintetto di ottoni di Trieste proporrà «Brasserenedensamble». e. b.

 

dal quotidiano "Il Piccolo" di sabato 1 dicembre 2007

CSS EXTRA - NON MODIFICARE